I nostri sostenitori

Lord Alton of Liverpool (David Alton)

Fa parte del gruppo di parlamentari indipendenti alla Camera dei Lord; Cofondatore del gruppo dei diritti umani, Campagna del Giubileo (Jubilee Campaign); Presidente del British Parliament’s All Party Group on North Korea.

Lord Alton ha lavorato come docente nel 1972 prima di venire eletto come Presidente e Vice Direttore del Consiglio Comunale di Liverpool. Nel 1979 divenne il membro più giovane nella Camera dei Comuni. E’ stato designato come pari a vita dopo essersi dimesso dalla Camera dei Comuni nel 1997.

Lord Alton è un attivista convinto, promotore dei diritti umani e della libertà di religione. Nel 1987 ha cofondato il gruppo sui diritti umani, Campagna del Giubileo (Jubilee Campaign), grazie il quale ha difeso dissidenti ebrei e cristiani vissuti nell’ex Unità Sovietica e nell’Europa dell’est. Lord Alton è particolarmente interessato alla questione dei diritti umani in Corea del Nord ed è Presidente della ‘All Party Group on North Korea’ nel Parlamento. Ha scritto diverse relazioni sui diritti umani in Corea del Nord e pubblicato un libro con Rob Chidley nel 2013 dedicato alla situazione nordcoreana intitolato “Building Bridges – Is there hope for North Korea?” (non disponibile in lingua italiana) pubblicato da Lion.

A premiare il suo impegno riguarod ai diritti umani, ha ricevuto il premio Michael Bell Memorial per le iniziative per Life, il premio Korean Mystery of Life e il premio Good Samaritan advocates tra i tanti.

PSCORE ha incontrato Lord Alton nel Marzo 2014 durante un viaggio in Inghilterra per sensibilizzare le persone riguardo la questione dei diritti in Corea del Nord. Ciò è avvenuto in seguito alla partecipazione di PSCORE alla venticinquesima seduta sulla Corea del Nord del UNHRC tenutosi a Ginevra. Dopo aver incontrato il direttore di PSCORE Kim Youg-Il e il segretario generale Nam Bada, Lord Alton ha mostrato un interesse genuino per l’organizzazione e le sue attività. Lord Alton ha successivamente chiesto di diventare un sostenitore di PSCORE. Ha supportato volentieri l’azione di sostegno dell’organizzazione che esisterà in futuro in Inghilterra.

Altre informazioni su Lord Alton e sul suo operato :
Relazioni sulla Corea del Nord :

Anne & Scott Wightman

Ex Ambasciatore britannico in Corea del Sud

L’ambasciatore Scott Wightman è originario di Edimburgo, Scozia. Ha studiato Francese e Istituzioni Europee alla Edinburg University. Dal 1986, ha lavorato in diverse ambascerie in tutto il mondo. Il suo primo incarico fu nella Sezione Commerciale dell’ambasciata britannica a Pechino. Da allora ha lavorato nelle ambascerie in Francia e a Roma e dal 2008 al 2010 è stato Direttore della Asia Pacific region nell’Ufficio per gli affari esteri e Commonwealth (FCO) a Londra. L’ambasciatore Wightman è stato designato come Ambasciatore britannico per la Corea del Sud nel Novembre 2011 dopo aver studiato la lingua coreana per un anno a Seoul.

La Signora Wightman è originaria di Sevenoaks nel Kent. Ha lavorato nell’ufficio Esteri negli anni ’80, luogo in cui ha incontrato il marito Scott.

Scott ed Anne sono stati sposati per 23 anni e hanno due figlie che attualmente studiano nel Regno Unito.

Durante una conferenza nel Maggio 2014 nell’ambasciata britannica tenuta dal direttore di PSCORE, Kim Young-Il, l’organizzazione venne innanzitutto introdotta ad Anne e Scott Wightman. L’ambasciatore e la Signora Wightman hanno poi generosamente accettato di diventare sostenitori di PSCORE essendo entrambi particolarmente interessati nel programma educativo per i rifugiati nordcoreani di Seoul.

scott-wightman.jpg
anne-wightman.png
Maggiori informazioni riguado Scott Wightman e il suo operato :

Sean Gallagher

Index on Censorship, Direttore responsabile del sito Online e delle Notizie.

Il Signor Gallagher si è laureato alla Fordham University a New York nel 1993. Ha precedentemente lavorato per il Los Angeles Times come Managing Editor Online e per il New York Times come primo produttore. Attualmente è a capo delle notizie internazionali e del team di reportage per Censorship a Londra.