Fonti

Dopo un’accurata ricerca, PSCORE ti propone raccomandazioni per ampliare le tue conoscenze riguardo i diversi aspetti della Corea del Nord attraverso una varietà di libri, film, documentari e discussioni.

Latest report

Unending Toil: Child Labor within North Korea

PSCORE’s latest report addresses the prevalence of child labor in North Korea, with particular focus on the different types of arduous labor children must face both within and outside the education system.

To view the Korean version of the report, please click here.

PSCORE Reports

In this report, PSCORE addresses the prevalence of child labor in North Korea, with particular focus on the different types of arduous labor children must face both within and outside the education system.

Questa raccolta di testimonianze scritta da PSCORE mette in mostra un ampio spettro sulla vita quotidiana in Corea del Nord a partire dalle scuole fino ai campi di prigionia, le fattorie comuni e il servizio militare.

(Non disponibile in lingua italiana)

Questa relazione sottolinea le violazioni di diritti umani che hanno luogo ogni qualvolta un nordcoreano viene mandato a lavorare all’estero. (Non disponibile in lingua italiana)

Dal punto di vista dei diritti umani, questo testo mette in luce in che modo il sistema educativo nordcoreano viola i diritti umani e propone come cercare un approccio che renda possibili dei cambiamenti nel sistema educativo nordcoreano.

(Non disponibile in lingua italiana)

Questa raccolta di slide racconta fatti e dà informazioni base riguardo le usanze e le violazioni di diritti in Corea del Nord. Gli argomenti trattati riguardano l’educazione, il cibo, il lavoro, l’economia, i media, la cultura, le persone, la politica e i crimini con le corrispettive punizioni.

(non disponibile in lingua italiana)

In questo libro si discute delle serie violazioni dei diritti umani in Corea del Nord, una nazione ben conosciuta per i suoi test nucleari, la dittatura ereditaria e il comunismo.

(Non disponibile in lingua italiana)

Questo scritto tratta del viaggio compiuto in dieci anni da PSCORE a partire dal momento in cui è stata fondata dal Signor Kim Young-il nel 2006.

(Non disponibile in lingua italiana)

In questo testo sono state collezionate infomazioni rigurado gli abusi sui Diritti Umani commessi dalle autorità nordcoreane nel territorio della Repubblica Popolare Democratica di Corea negli ultimi decenni.

(Non disponibile in lingua italiana)

Libri

Scritto da Bandi

Questo manoscritto composto da sette brevi raccontiè stato portato fuori dalla Corea del Nord di nascosto nel 2014: l’autore, che ancora abita in Corea del Nord, racconta le vite quotidiane dei nordcoreani.

Scritto da Barbara Demick

La giornalista premiata Barbara Demick segue le vite di sei cittadini nordcoreani per oltre quindici anni, testimoniando la morte di Kim Il-sung, la presa di potere di Kim Jong-il e la devastante carestia che uccise un quinto della popolazione.

Scritto da Blaine Harden

Questa è la vita di Shin Dong-Hyuk, nato e cresciuto nel campo di concentramento n° 14; Shin Song-Hyuk è ubo dei pochi ad essere riuscito a fuggire da un campo per poter arrivare in Corea del Sud.

Scritto da Kang Chol-Hwan and Pierre Rigoulot

Anche questa è una storia di un disertore nordcoreano, Kang Chol-Hwan, il quale nonostante avesse alle spalle una famiglia agiata a Pyongyang, fu imprigionato all’età di 9 anni per un crimine che suo nonno -si suppone- avesse compiuto.

Scritto da Park Yeonmi

Questa è la vera storia di Park Yeonmi, la quale, insieme alla madre riuscì a fuggire nel 2007, alla tenera età di 13 anni, per poi essere venduta come schiava in Cina, prima di poter finalmente raggiungere la Corea del Sud nel 2009.

Scritto da Lee Hyeonseo

In questo memoriale, Lee Hyeonseo racconta la storia della sua fuga verso la Cina e le difficoltà che ha dovuto affrontare per adattarsi a una vita libera per poi infine attraversare nuovamente il confine per aiutare la famiglia a fuggire.

Scritto da Young-Sook Moon Questo libro, una storia inventata ma molto vicina alla realtà nordcoreana, racconta la storia di Yeong-dae, un ragazzo che perde i genitori durante la carestia e si mette in viaggio verso la Cina alla disperata ricerca della sorella.

Scritto da Brian Myers

Bryan Myers, una analista dulla Corea del Nord, ci mostra un’interessante studio sulla società nordcoreana e la sua visione del mondo, facendoci vedere attraverso una lente d’ingrandimento come agisce la propaganda domestica del regime includendo film, novelle romantiche e tutto ciò riguardante il culto della persona.

Film

Yong-Soo (Cha In-Pyo) vive in un piccolo villaggio dove vi è una miniera di carbone con la moglie e il figlioletto. Nonostante vivano una vita estremamente povera, la famiglia è felice di essere tutta unita. Tuttavia, un giorno, la moglie di nuovo incinta di Yong-soo si ammala gravemente. Oltre a non trovare le medicine, Yong-soo non può nemmeno trovare cibo per la moglie in Corea del Nord, dunque attraversa il confine Cinese di nascosto nella speranza di trovare delle medicine per la miglie malata.

Il fiume Amnok (o Yalu), situato al confine tra la Corea del Nord e la Cina, separa i due Paesi per soli 48 metri. Il film “48m” immortala le circostanze devastanti che portano i nordcoreani a scappare, così come quello che succede una volta che sono stati catturati. Il film è stato co-prodotto e finanziato da un gruppo di disertori nordcoreani.

In un piccolo villaggio della Corea del Nord vicino al confine con la Cina, ci sono alcuni credenti che si riuniscono insieme in una cheisa sotterranea, lontano dagli occhi del governo che li perseguita; tutto ciò finché la loro unica strada dalla Cina non viene tagliata fuori dal mondo andando a complicare le cose.

Kim Sun-ho suona il corno per la Compagnia Artistica Mansoodae, l’orchestra statale di Pyongyang. Viene da una famiglia agiata nordcoreana e sta per sposare il suo unico amore, Lee Yeon-hwa.

Un giorno, però, la famiglia di Sun-ho riceve una lettera dal nonno che abita a Seoul e il quale tutti credevano morto.

Un pescatore Nord Coreano per sbaglio rompe il motore della barca e si ritrova trascinato in Corea del Sud. Dopo aver sopportato brutali investigazioni in Corea del Sud, viene infine riportato in Corea del Nord.

Documentari

Sky news

L’inviato per la Sky’s Asia -Mark Stone- incontra le persone che hanno sofferto per anni la brutalità dei campi di concentramento in Corea del Nord. Ascolta storie sbalorditive di chi è riuscito a scappare da uno dei più brutali regimi di tutto il mondo.

N.C. Heikin’

Life in North Korea is examined through interviews with North Korean defectors. Included are stories from people who served time in North Korean prisons, former military officers, and artists, among others.

VBS TV

Il documentario segue i giornalisti di Vice nella loro visita guidata di gruppo nel viaggio in Corea del Nord.

Channel 4

Questo documentario premiato mostra la vita del Paese ora che a governare è il leader Kim Jong Un, sottolineando i contrasti tra le diverse caste e come gli USB, i cellulari e i DVD provenienti dal Sud, stanno trasformando nei nordcoreani il modo di vedere il loro mondo.

Discussioni e racconti

Adrian Hong e Dong Hyuk Shin – Google Tech Talks, 12 Maggio 2008

Hyeonseo Lee – La prima tra i disertori nordcoreani ad aver parlato su TED TALK

Ex studentessa PSCORE

Documentari e testimonianze da PSCORE

Scopri di più sulla vita dei bambini nordcoreani tramite i nordcoreani stessi. Interviste raccolte da PSCORE.

I disertori parlano riguardo la violazione dei diritti umani in Corea del Nord. Interviste raccolte da PSCORE.